Il progetto prevede la realizzazione di un impianto sportivo, destinato ad attività di skating (pratica sportiva dello skateboard), in un’area degradata del Comune di Cassino. Ho pertanto pensato alla realizzazione, di un progetto di riqualificazione urbana dell’area di proprietà e competenza Comunale.

Lo skateboarding, questa interessante attività sportiva, è praticato nel tempo libero ed è particolarmente diffusa tra i giovani che chiedono con sempre maggior insistenza uno spazio in cui praticare questo sport. Negli anni passati sono stati proposti all’ Amministrazione Comunale più progetti per la realizzazione di uno Skate Park ma sono stati sempre ignorati. Per tale motivo, propongo delle soluzioni adatte a soddisfare sia le aspettative locali sia, in un’ottica più ampia, di costituire un richiamo sul territorio locale per manifestazioni e contest di valenza nazionale.

La mia intenzione è di ridare vita e lustro all’area trasformandola radicalmente in modo da essere utilizzata da skaters e riders. L’ambizioso progetto prevede infatti un intervento che contempla la realizzazione di una superficie da trasformare in uno “Skate Park” attrezzandola con blocchi di partenza, muretti, rail (corrimano per le evoluzioni), gradini ed altro.

Il progetto si inserisce nel programma “La Cassino che vorrei”, promosso da Meritocrazia Italiana e dalla città di Cassino, con lo scopo di migliorare la qualità urbana, e di conseguenza ad una migliore qualità di vita per coloro che la fruiscono. Per questo sto proponendo di recuperare e riutilizzare un’area pubblica destinata ad un abbandono e un degrado nel tempo, che oggi necessita di una nuova vita con l’intento di migliorare la fruibilità dell’area naturale, permettendone il godimento collettivo.

Il progetto di realizzazione dello “Skate Park” è nato dall’idea di dare ai giovani uno spazio in cui esercitare liberamente la loro attività.

Premessa

I criteri per la realizzazione dello skate park sono:

– Riqualificare uno spazio urbano nelle piene disponibilità del Comune;

– Realizzare un’area che col tempo avrà la possibilità di ospitare Contest di Skateboard;

– Realizzare un impianto sportivo in grado di aggregare la popolazione più giovane;

– Consentire che in un ampio spazio si possa svolgere sia l’attività sportiva che ricreativa realizzando interventi a basso impatto ambientale;

– Favorire lo svolgimento dell’attività sportiva rivolta a ragazzi in età scolare, ai giovani con la realizzazione di un impianto medio-piccolo che favorisca la pratica sportiva dello skateboarding;

– Riqualificare un’area che possa essere riutilizzata subito ed inserita entro un contesto progettuale più ampio ed integrabile in futuro;

L’intervento in progetto ha inoltre il vantaggio e l’obiettivo di potenziare l’offerta sportiva nell’area di Cassino, rilanciando i cosiddetti “sport minori”. L’orientamento che ha portato all’idea di realizzare un parco per lo skateboard nasce dall’esigenza di sostenere contestualmente l’attività sportiva all’aperto, con l’occasione di un aumento di socializzazione ed integrazione da parte dei giovani.

Realizzazione

Il progetto prevede lo Skate Park definizione delle aree e degli spazi attrezzati a contorno, che, quando saranno realizzati, siano quanto più possibile concepiti nel pieno rispetto dell’ambiente naturale. L’impianto è stato concepito e progettato con l’intenzione di creare uno spazio fruibile non solo da parte di persone esperte, ma anche da parte di coloro che intendessero avvicinarsi a questa pratica sportiva per la prima volta. Il progetto infatti consente future possibilità di ampliamento ed ulteriore diversificazione dell’impianto a seconda delle risorse economiche dell’Amministrazione Comunale e delle esigenze che potranno emergere dalla comunità.

Il progetto così concepito consentirà di :

          Poter essere ampliato e completato in funzione delle esigenze dei fruitori ma anche delle innovazioni tecniche e tecnologiche della disciplina stessa (anche mediante l’inserimento di nuove strutture per evoluzioni );

          Essere realizzato con materiali durevoli nel tempo;

          Resistere agli agenti meteorologici e agli atti vandalici;

Non saranno ammessi altri utilizzi che potrebbero risultare incompatibili, in quanto gli elementi utilizzati per le partenze e le evoluzioni, sono riservati esclusivamente a skaters e riders. Per consentire l’approccio a questa disciplina sportiva da parte dei principianti alcuni elementi dell’impianto sono stati studiati e sviluppati con particolari caratteristiche e/o altezze, si tratta infatti di rampe contraddistinte da una minor altezza. Altri elementi, tra quelli inseriti nel parco, si rivolgono invece ad un pubblico più esperto. In corrispondenza degli accessi all’impianto è prevista l’installazione di segnaletica specifica con particolari indicazioni finalizzate a richiamare l’attenzione da parte degli utenti dello Skate Park, sul corretto uso dell’impianto. Il progetto quindi ricrea una semplice “Skate Plaza” immersa nel verde con presenza di strutture per le evoluzioni, come rail (corrimano per le evoluzioni ), muretti, etc. Si è riscontrato che il panorama delle aziende che operano sul territorio in questo settore specifico e specialistico sono sensibilmente incrementate con soluzioni tecnologiche decisamente innovative e costi competitivi.

Alla luce di quanto detto sopra, pertanto, l’impatto determinato dalla realizzazione di tale intervento può considerarsi modesto.

Cassino, 30 gennaio 2015

Progetto di Gianmarco Gaglione

 

«Questo progetto ci è pervenuto nell’ambito della campagna di ascolto dei cittadini chiamato “La Cassino che vorrei“. Il nostro impegno è di creare le condizioni per rendere reale un sogno di tanti giovani skaters di cassino».

 

Lo skate park del cassinate prevede un inserimento per n.° 3 unità lavorative che gestiranno l’impianto!

 

Meritocrazia Italiana

N.B. Ai sensi della legge sul diritto d’autore (L. 22 aprile 1942 n. 633) si fa espresso divieto di riproduzione dei contenuti del presente articolo da parte di terzi.

 

× Come possiamo aiutarti?