Il territorio della città di Cassino e, più in generale, della provincia di Frosinone brulica di tantissime piccole realtà agricole che coltivano e trasformano molte eccellenze tipiche locali.

Molte di esse, avendo i terreni ricadenti all’interno degli areai di produzione dei prodotti che rientrano nei sistemi di qualità alimentare, possono apporre sulle proprie confezioni i marchi di garanzia DOP e DOC. Altre, invece, sono accreditate come “aziende biologiche” e possono inserire sulle proprie etichette la dicitura “PRODOTTO BIOLOGICO

In questa zona, infatti, vengono prodotti, tra l’altro, il vino Atina Cabernet doc, il fagiolo Cannellino di Atina dop, il Peperone di Pontecorvo dop, la Mozzarella di Bufala Campana dop, i formaggi e le creme alimentari biologiche, eccetera.

 

Uno dei problemi che di fatto abbiamo costatato in questo settore nel corso del nostro percorso conoscitivo del territorio cittadino e provinciale è stato quello relativo alla commercializzazione delle proprie produzioni da parte degli imprenditori agricoli. Molti di loro gestiscono aziende familiari e non hanno tempo e, forse, neanche competenze per organizzare una completa filiera, fino alla vendita. Infatti per incassare sono costretti ogni weekend ad intraprendere veri e propri viaggi dell’avventura – con relativi costi fissi – per cercare di conquistare una parte del mercato romano (Es. di viaggio: sveglia la mattina alle 4:30 per stare a Roma alle 7:00, pagamento della “tassa” di ingresso che può variare da 50,00 a 150,00 € a seconda della location scelta che dovrebbe garantire più o meno vendite, montaggio stand, inizio attività di estate sotto il sole e di inverno sotto la pioggia o al freddo, in serata smontaggio attrezzatura e ripartenza verso casa).

Esempio costi fissi viaggio a Roma:

Spese autostradali andata € 7,90

Spese medie da pagare per area espositiva € 100,00

Spese autostradali ritorno € 7,90

Spese carburante (furgone) € 40,00

Totale € 155,80

 

Per questo motivo fin dal 2010 noi di Meritocrazia Italiana, relazionandoci con gli esperti del settore agricoltura della Regione Lazio, abbiamo studiato e messo in atto alcune modalità per raggiungere il superamento delle succitate problematiche che di fatto penalizzano enormemente l’impegno dei nostri imprenditori agricoli.

Qui di seguito il piano di azione studiato.

     a)Descrizione degli obiettivi:

– stimolare il mercato locale;

– considerato che Cassino e la Ciociaria si trovano tra due grossi centri, Roma e Napoli,

logicamente si tende stimolare anche e soprattutto questi mercati;

– costruire una vetrina virtuale dei prodotti nei mercati esteri, e in particolar modo quelli che,

per caratteristiche climatiche, non hanno i nostri prodotti;

b) Descrizione della strategia.

b.1) Mercato locale.

Il mercato locale sarà stimolato attraverso i mass media e la stampa locale. Saranno pubblicizzati i prodotti della Ciociaria con una serie di “Workshop” presso locali rappresentativi dell’intero territorio ciociari e verranno proposti piatti tipici locali con l’intervento di esperti enogastronomici.

L’evento maggiormente rappresentativo sarà organizzato a Cassino perché in posizione pressoché baricentrica tra i due grossi centri che si vogliono coinvolgere, e si concluderà con un convegno sulla qualità dei prodotti ciociari.

b.2) Mercato della capitale.

Sarà utilizzato un automezzo itinerante con personale qualificato che dovrà pubblicizzare nelle piazze e nei momenti più importanti della capitale i prodotti ciociari.

b.3) Mercato estero.

Sarà realizzato un sito Internet tradotto in più lingue e registrato direttamente nei domini dei paesi interessati.

c) Descrizione generale del tipo di attività.

c.1) Contenuti della comunicazione.

  • Le origini e la evoluzione dei prodotti;
  • Le caratteristiche organolettiche e chimico fisiche dei prodotti;
  • Qualità salutari;
  • Legami tra cucina tipica e territorio.
  • Workshop presso locali tipici del territorio, almeno dieci nei centri più caratteristici;
  • Workshop con convegno conclusivo a Cassino;
  • Mezzo itinerante;
  • Pubblicità degli eventi e dei prodotti a mezzo stampa e Tv. Locali
  • Realizzazione di sito Internet.

c.2) Iniziative e mezzi.

     d)Rilevazione dei risultati.

Il piano prevede la realizzazione di workshop, pubblicità mezzo stampa e TV Locali e con mezzo itinerante, sito internet.

Al fine di rendere più efficace e professionale il progetto ci si avvarrà della consulenza di tecnici e professionisti del settore quali: sommelier, assaggiatori di olio, agronomi, tecnici e ricercatori universitari.

La rilevazione di dati al fine di valutare l’efficacia del progetto sarà effettuata mediante questionari anonimi con scadenza semestrale. Per il sito internet saranno consultati siti di analisi della frequenza dei visitatori.

Ecco cosa abbiamo fatto:

  • Registrazione marchio Oro di Montecassino® con il quale dare una chiara indicazione della tipologia dei prodotti sponsorizzati anche in relazione alla zona geografica di provenienza;
  • Costituzione di Associazione di produttori chiamata “TIPICAMENTE
  • Agosto 2011 organizzazione e svolgimento fiera enogastronomica denominata “Kelle terre” a Cassino in Viale Dante e Corso della Repubblica;
  • Ottobre 2013 organizzazione e svolgimento work shop espositivo a Ceprano;
  • Luglio 2014 organizzazione e svolgimento work shop espositivo a Cassino presso area “Le Querce” in via Casilina sud;
  • Luglio 2014 organizzazione e svolgimento work shop espositivo a Villa Latina (Fr) in località Pacitti;
  • Agosto 2014 organizzazione e svolgimento della serata enogastronomica denominata “kelle terre 2014” a Cassino in località Collecedro;
  • Agosto 2014 organizzazione e svolgimento work shop espositivo ad Ausonia (Fr) in località Madonna Del Piano;
  • Agosto 2014 organizzazione e svolgimento work shop espositivo a Cassino in Corso della Repubblica;
  • Ottobre 2014 2014 organizzazione e svolgimento work shop espositivo ad Atina (Fr) presso agriturismo Visocchi;
  • Maggio 2015 2014 organizzazione e svolgimento work shop espositivo con degustazione a Cassino presso Parco Baden-Powell;
  • Realizzazione portale internet che contiene il paniere dei prodotti del territorio www.orodimontecassino.it con modulo e-commerce per la vendita on line;
  • Organizzare una rete di vendita nella città di Roma;
  • Realizzare un “consorzio dei produttori” di Cassino e della provincia di Frosinone in grado di essere un punto attrattivo unico per l’agroalimentare locale in cui poter trasformare, confezionare e vendere le proprie produzioni;
  • Portare i nostri produttori a fiere a carattere internazionale (Francia, Germania, Inghilterra, Canada, USA, Cina);

Ecco cosa vogliamo fare:

  • Organizzare una rete di vendita nella città di Roma;
  • Sviluppare un franchising Oro di Montecassino®;
  • Realizzare un “Consorzio dei produttori” di Cassino e della provincia di Frosinone in grado di essere un punto attrattivo unico per l’agroalimentare locale in cui poter trasformare, confezionare e vendere le proprie produzioni;
  • Portare i nostri produttori a fiere a carattere internazionale (Francia, Germania, Inghilterra, Canada, USA, Cina) in modo che si possano instaurare fattive collaborazioni utili a far conoscere in quei luoghi le nostre eccellenze tipiche locali.

«I nostri prodotti tipici devono diventare sempre più un orgoglio per tutti noi cittadini di Cassino perché è da li che i nostri nonni sono partiti. La nostra identità passa anche per le nostre origini e per la nostra eccellente tipicità. Noi ne siamo convintissimi!»

 

N.B. Il piano economico redatto per l’attuazione completa di questo progetto prevete l’inserimento lavorativo di n.° 17 unità.

Meritocrazia Italiana®
 

Guarda qui sotto le foto di alcuni eventi.

{gallery}album/la_tipicita{/gallery}

N.B. Ai sensi della legge sul diritto d’autore (L. 22 aprile 1942 n. 633) si fa espresso divieto di riproduzione dei contenuti del presente articolo da parte di terzi.

 

 

× Come possiamo aiutarti?